L'obiettivo principale degli investitori? Ridurre la volatilità


Cinzia Tagliabue - Amministratore Delegato di Pioneer Investment Management SGRpA

img-cinzia-tagliabue

Conoscere gli obiettivi di portafoglio dei clienti e la loro propensione al rischio. E ancora, scoprire le ragioni che indirizzano la clientela verso le strategie multi – asset. Sono stati questi i motivi che hanno spinto Pioneer Investments a intervistare, da agosto a dicembre 2015, circa 570 investitori professionali in Europa ed Asia. In Italia, tra consulenti finanziari, advisor del segmento private, terze parti e istituzionali sono stati coinvolti circa 400 operatori. Abbiamo chiesto a Cinzia Tagliabue, Amministratore Delegato di Pioneer Investment Management SGRpA, di raccontarci quanto è emerso dallo studio e quali possibili soluzioni di investimento si adattano in un contesto di mercato in cui la delega di gestione diventa sempre più auspicabile.

L’indagine ha preso in considerazione diversi obiettivi di portafoglio. Qual è la priorità degli investitori professionali in Italia?

Dall’indagine è emerso che la priorità principale degli intervistati nel nostro Paese è il contenimento della volatilità, indicata dal 74% degli operatori e sentita soprattutto tra i consulenti finanziari, che devono gestire quotidianamente l’emotività dei clienti finali.

La necessità di prodotti alternativi, poco correlati con le asset class tradizionali, è stata invece individuata dal 70% dei soli intervistati italiani, esigenza meno impellente a livello globale (57%). Subito dopo, il panel ha indicato la preservazione del capitale investito, seguita dalla generazione di reddito nell’attuale contesto di tassi molto bassi. Cresce in Italia, inoltre, l’interesse per le soluzioni flessibili, orientate ad obiettivi definiti e precisi.


Approfondisci leggendo l'intervista completa

Fatta salva ogni diversa indicazione, tutte le valutazioni e le opinioni espresse in questo documento sono quelle di Pioneer Investments e potrebbero essere modificate in qualunque momento in base al variare delle condizioni del mercato o del contesto di riferimento. Non vi è garanzia che i paesi, i mercati o i settori citati manifestino i rendimenti attesi. Prima dell'adesione leggere il KIID, che il proponente l’investimento deve consegnare prima della sottoscrizione, o il Prospetto disponibile sul sito internet www.pioneerinvestments.it, presso gli intermediari collocatori e gli uffici dei promotori finanziari.