Interviste

31 ottobre 2012

Fiscal Cliff: implicazioni per gli investimenti

Fiscal Cliff: implicazioni per gli investimenti

Robert Wescott - Presidente di Keybridge Research LLC e consulente del Congresso degli Stati Uniti. Michael Temple - Direttore della Ricerca sul Credito USA per Pioneer Investments.

Robert Wescott, presidente di Keybridge Research LLC e consulente del Congresso degli Stati Uniti, e Michael Temple, Direttore della Ricerca sul Credito USA per Pioneer Investments, discutono i possibili impatti del Fiscal Cliff sull’economia americana e le implicazioni per gli investimenti.

Leggi tutto: Fiscal Cliff: implicazioni per gli investimenti

14 settembre 2012

Gli interventi della BCE per salvare l’euro

Gli interventi della BCE per salvare l’euro


Giordano Lombardo - Group Chief Investment Officer di Pioneer Investments

img-giordano-lombardo

L'ultima azione della BCE potrebbe costituire un punto di svolta nella crisi dell'euro?

La BCE ha dimostrato ancora una volta il suo impegno a "fare tutto il necessario" nell'ambito del suo mandato al fine di evitare la rottura dell’euro. Questo non costituisce affatto una novità ed è stato chiaro fin dalla riunione dei primi di agosto che era in cantiere una nuova e più incisiva azione della BCE. Il fatto che il nuovo piano sia stato approvato quasi all'unanimità, a mio parere è un risultato molto positivo per il mercato, almeno nel breve termine. Siamo molto lieti di vedere l'impatto che questa decisione ha avuto sul mercato in quanto favorisce in modo significativo le prestazioni dei nostri portafogli.Detto questo, penso che siano necessarie ulteriori misure con un orizzonte di lungo termine. Per cominciare, manca ancora una serie di misure universalmente condivise per favorire la crescita e l'occupazione, così come manca un'ampia integrazione fiscale. Nel frattempo le vicende politiche potrebbero conquistare il centro della scena nei prossimi mesi e portare rinnovata volatilità sul mercato.

Leggi tutto: Gli interventi della BCE per salvare l’euro

10 luglio 2012

La BCE taglia i principali tassi

La BCE taglia i principali tassi


Cosimo Marasciulo - Responsabile dei Mercati Obbligazionari Governativi e Valutariimg-giordano-lombardo

La BCE ha già fatto molti sforzi per rilanciare l’economia. Quale è il significato degli ultimi tagli dei tassi? Sono solo simbolici?

Questa mossa era largamente attesa e giustificata dai ribaditi rischi per l'economia. Non dovrebbe essere quindi vista come un’azione meramente simbolica. Per cominciare, il tasso di riferimento determina il costo che le banche pagano per prendere in prestito i fondi a lungo termine dalla Banca Centrale Europea (BCE).

Leggi tutto: La BCE taglia i principali tassi

06 giugno 2012

Euro: dentro o fuori

Euro: dentro o fuori


Giordano Lombardo - Group Chief Investment Officer di Pioneer Investments

img-giordano-lombardo

La scorsa settimana l’Irlanda ha detto sì al patto di bilancio della UE. Come giudica questo risultato?

Il referendum irlandese è solo uno degli appuntamenti elettorali che stanno caratterizzando questa calda primavera e non è nemmeno il più importante. Le elezioni greche del prossimo 17 giugno saranno fondamentali per confermare o meno l’attuale struttura dell’Eurozona.

Leggi tutto: Euro: dentro o fuori

06 aprile 2012

Deleveraging e implicazioni per gli investimenti

Deleveraging e implicazioni per gli investimenti


Giordano Lombardo - Group Chief Investment Officer di Pioneer Investments

img-giordano-lombardo

Il tema dell’indebitamento – privato negli Usa e pubblico in Europa – domina il panorama economico e finanziario globale. Come valuta il deleveraging in atto in questi Paesi e il ruolo della banche centrali?

I due temi, quello della crescita del debito privato negli Stati Uniti e nei Paesi anglosassoni e quello dei conti pubblici nell’Ue hanno comportato interventi e soluzioni diverse.

Leggi tutto: Deleveraging e implicazioni per gli investimenti

20 ottobre 2011

Quali rischi e opportunitĂ  per gli investitori nel contesto economico attuale

Quali rischi e opportunitĂ  per gli investitori nel contesto economico attuale


Prof. Robert Engle - Premio Nobel 2003

img-giordano-lombardo

European Colloquia
Professor Engle, negli ultimi anni abbiamo vissuto crisi di mercato sempre più intense e frequenti, pensa che dovremo abituarci ad un contesto così volatile?

Non penso che queste crisi siano una novità per noi. Il fatto che la stiamo vivendo una nuova fase di volatilità ci fa pensare che questa sia sempre presente, ma non è così. Abbiamo avuto periodi di volatilità veramente bassa che sono durati molti anni a metà degli anni 1990 e a metà degli anni 2000.

Leggi tutto: Quali rischi e opportunitĂ  per gli investitori nel contesto economico attuale

04 ottobre 2011

Generare alpha non basta. Servono prodotti pensati per il cliente

Generare alpha non basta. Servono prodotti pensati per il cliente


Marcello Calabrò - Head of marketing, identity & communication di Pioneer Investments

img-giordano-lombardo

La nuova frontiera dell’asset management?
Secondo Marcello Calabrò, head of marketing, identity & communication di Pioneer Investments, sta in una nuova capacità di realizzare prodotti e servizi “che incorporino anche la dimensione psicologica ed emozionale del cliente”. Cioè non pura performance, puro alpha, che pure rimarrà; bensì prodotti capaci di contenere la volatilità e offrire protezione nelle fasi di ribasso, ma allo stesso tempo in grado di cogliere sia le opportunità di crescita strutturali, come i mercati emergenti, sia quelle tattiche attraverso portafogli dinamici. Perché la volatilità, questo è certo, non è destinata a scomparire.

Leggi tutto: Generare alpha non basta. Servono prodotti pensati per il cliente

23 settembre 2011

Dalla crisi non si esce senza crescita

Dalla crisi non si esce senza crescita


Giordano Lombardo - Group Chief Investment Officer di Pioneer Investments

img-giordano-lombardo

La decisione di Standard & Poor’s di abbassare il rating all’Italia è stata variamente commentata, sia a livello politico sia economico. Quali sono gli effetti sui mercati?

Il taglio del rating di lungo termine del debito pubblico italiano da parte di S&P, da A+ ad A, non rappresenta purtroppo niente piĂą che una conferma di quello che i mercati stanno percependo giĂ  da qualche mese. E non solo relativamente al nostro paese.

Leggi tutto: Dalla crisi non si esce senza crescita

16 agosto 2011

Nervi saldi in mercati volatili

Nervi saldi in mercati volatili


John Carey, CFA - Gestore del Comparto Pioneer Funds – U.S. Pioneer Fund dal 1986

img-John-Carey

Dr. Carey, dai massimi di fine aprile, l’indice Standard and Poor’s 500 è sceso del 18% (chiusura dell’8 Agosto). Lo scorso anno, in confronto, il mercato ha subito una correzione del 17% tra il 26 Aprile e il 1 Luglio. Come sta vivendo questa nuova fase di volatilità?

Dopo avere vissuto molte fasi negative del mercato nel corso degli anni, non le trovo mai facili da gestire, ma ho imparato che tutte queste fasi hanno delle cose in comune.

Leggi tutto: Nervi saldi in mercati volatili

07 luglio 2011

Puntare sulle azioni americane con un approccio altamente selettivo

Puntare sulle azioni americane con un approccio altamente selettivo


Paul Cloonan - Responsabile Ricerca Azionaria USA, Gestore del fondo Pioneer US Research

img-Paul-Cloonan

Quali sono secondo te le prospettive per il mercato azionario americano?
In questo momento i fondamentali di questo mercato sono piuttosto robusti. Nel mese di maggio le azioni americane presentavano un rendimento da dividendi doppio rispetto all’interesse offerto dai titoli di Stato (treasuries).
Non vi è dubbio, quindi, che le azioni continuino ad essere interessanti da un punto di vista della loro valutazione

Leggi tutto: Puntare sulle azioni americane con un approccio altamente selettivo