Interviste

04 luglio 2016

L'europa a un bivio:investire dopo la Brexit

L'Europa a un bivio: investire dopo la Brexit

Giordano Lombardo - Group Chief Investment Officer di Pioneer Investments

img-giordano-lombardo

"Ogni nuovo inizio nasce dalla fine di un inizio precedente."
Seneca

Leggi tutto: L'europa a un bivio:investire dopo la Brexit

30 giugno 2016

Generazione di reddito

Generazione di reddito

Bilanciare i rischi attraverso l’investimento multi-asset
Thomas Kruse
Head of Risk Overlay & Income Strategies Portfolio Manager
La questione è diventata dolorosamente famigliare agli investitori che cercano di ottenere un reddito dai loro portafogli. Quanto rischio sono disposti a sopportare per raggiungere i propri obiettivi?

Leggi tutto: Generazione di reddito

24 giugno 2016

Impatto del voto pro-Brexit

Impatto del voto pro-Brexit

Giordano Lombardo
CEO and Group CIO, Pioneer Investments
La nostra view complessiva è che l'industria del risparmio gestito, e, in un senso più ampio, il Regno Unito e l'Europa, emergeranno da questa decisione – che va oltre le aspettative del mercato – senza riportare gravi conseguenze, anche se nel breve e medio periodo saranno inevitabili volatilità e incertezza, all’indomani del voto.

Leggi tutto: Impatto del voto pro-Brexit

20 giugno 2016

Meeting del FOMC: valutazioni di breve e lungo termine

Meeting del FOMC: valutazioni di breve e lungo termine

Kenneth J. Taubes
Head of Investment Management, US
Il Comunicato della riunione del 15 giugno del Comitato di politica monetaria della Fed (FOMC) è risultato neutrale/leggermente accomodante, come era nelle nostre aspettative. Nella sua conferenza stampa, il Presidente della Federal Reserve Janet Yellen è apparsa anche più accomodante.

Leggi tutto: Meeting del FOMC: valutazioni di breve e lungo termine

31 maggio 2016

Una strategia per generare valore

Una strategia per generare valore

Fabio Di Giansante
Head of Long/Short European Equity

La volatilità in mercati azionari imprevedibili e qualche volta complessi da interpretare preoccupa gli investitori che vogliono preservare il capitale investito. Per affrontare questo genere di criticità serve una strategia che sia in grado, da un lato, di attenuare l’impatto della volatilità sui mercati e, dall’altro, di creare valore sfruttando le opportunità offerte dai movimenti di alcune azioni ben selezionate.

Leggi tutto: Una strategia per generare valore

27 aprile 2016

Comunicato della FED: un tono più positivo

Comunicato della FED: un tono più positivo

Kenneth J. Taubes
Head of Investment Management, US

Come previsto, e in linea con il comunicato della riunione di marzo, il Federal Open Market Committee (FOMC) ha deciso di mantenere i tassi fermi. È importante sottolineare che il Comitato di politica monetaria della Federal Reserve (Fed) ha citato diversi aspetti dell'economia degli Stati Uniti e delle condizioni globali che lasciano la porta socchiusa per un aumento dei tassi a giugno o luglio.

Leggi tutto: Comunicato della FED: un tono più positivo

31 marzo 2016

USA: ancora la Fed in primo piano

USA: ancora la Fed in primo piano

Andrew Acheson
Senior Vice President PortfolioManager di Pioneer Investments

Abbiamo chiesto a Andrew Acheson, quali potrebbero essere gli effetti di mercato dell’atteggiamento accomodante assunto dalla Federal Reserve nel mese di marzo e come intende gestire le inevitabili fasi di volatilità dei mercato.

Leggi tutto: USA: ancora la Fed in primo piano

22 marzo 2016

La FED assume un atteggiamento "morbido"

La FED assume un atteggiamento "morbido"

Kenneth J. Taubes
Head of Investment Management, US

Lo scorso 16 marzo, il Federal Open Market Committee (FOMC) ha adottato un atteggiamento più accomodante, manifestando qualche incertezza riguardo al percorso di crescita dell’economia e ai futuri aumenti dei tassi di interesse. La Presidente della Fed Janet Yellen ha mostrato una propensione ad alzare nuovamente i tassi nel corso del 2016 senza tuttavia fornire indicazioni sulle tempistiche.

Leggi tutto: La FED assume un atteggiamento "morbido"

26 febbraio 2016

Brexit: riflessioni iniziali e possibili implicazioni

Brexit:riflessioni iniziali e possibili implicazioni

brasili Andrea Brasili
Senior Economist Global Asset Allocation Research
Marasciulo Cosimo Marasciulo
Head of European Government Bonds

Negli ultimi giorni si è discusso molto della questione Brexit. Al summit di Bruxelles della scorsa settimana, il Primo Ministro britannico David Cameron ha ottenuto una revisione dell’accordo con l’Unione Europea e ha fissato una data per il referendum (23 giugno 2016). Cameron supporta la permanenza del Regno Unito nell’UE, ma 6 ministri su 22 all’interno del suo governo hanno dichiarato il loro sostegno alla Brexit, insieme all’autorevole sindaco di Londra, Boris Johnson. I risultati dei sondaggi condotti dopo le ultime dichiarazioni non sono omogenei, pertanto è difficile formulare una previsione attendibile sull’esito del referendum. Secondo la nostra analisi interna, la probabilità che il Regno Unito esca dall’Unione Europea è leggermente inferiore a quanto indicato dagli ultimi sondaggi.

Leggi tutto: Brexit: riflessioni iniziali e possibili implicazioni

29 gennaio 2016

Analisi dello scenario macroeconomico e temi mutli asset

Analisi dello scenario macroeconomico e temi di investimento multi-asset


defend Monica Defend
Head of Global Asset Allocation Research

L’aumentata volatilità sulle attività a rischio, secondo lei, riflette un fondamentale peggioramento delle condizioni economiche globali?

Il 2016 si è aperto all’insegna di una elevata volatilità sui mercati, a seguito del raffreddamento delle condizioni economiche in Cina, negli Stati Uniti e del crollo ulteriore del prezzo del petrolio.

Leggi tutto: Analisi dello scenario macroeconomico e temi mutli asset