Ben oltre l'obiettivo di distribuzione!

UniCredit Evoluzione Reddito raggiunge e supera brillantemente l'obiettivo di distribuzione per il 20151.

A seguito della delibera del Consiglio di Amministrazione relativa al secondo semestre (periodo ottobre 2015 – marzo 2016), il provento annuo complessivamente pagato ai sottoscrittori della classe A è stato pari a 2,92% lordo a fronte di un target annuo del 2% lordo, mentre per la classe B è stato pagato il 2,82% lordo a fronte di un obiettivo annuo dell'1,6% lordo2.

Tale distribuzione è stata generata diversificando l’allocazione su tutti i segmenti del mercato obbligazionario globale (prevalentemente Investment Grade3, più limitata l’esposizione al debito high yield ed emergente) e facendo leva in misura importante sui dividendi della componente azionaria, sebbene quest’ultima avesse un peso mediamente contenuto all’interno del portafoglio.

La performance del Fondo, nel periodo aprile 2015-marzo 2016, ha risentito della volatilità che si è manifestata sui mercati finanziari coinvolgendo inizialmente i titoli di Stato, con forti rialzi dei rendimenti tra aprile e giugno, e successivamente anche i mercati azionari, sotto pressione ad agosto prima e gennaio del nuovo anno poi a causa di un mix di fattori di rischio (rallentamento dell’economia cinese, crollo del prezzo del petrolio, politica monetaria Usa, debolezza dei mercati emergenti). A ciò va aggiunto l’indebolimento subìto dal dollaro nel periodo (-6% circa). Ciò ha determinato un contributo negativo da tutte le componenti del portafoglio, sebbene l’attività di copertura implementata a parziale protezione dei rischi azionari e obbligazionari high yield ed emergenti e la progressiva riduzione dell’esposizione al dollaro abbiano consentito di mitigarne l’impatto negativo sul portafoglio.



 
Classi Rendimento 1 anno** Rendimento annuo composto ultimi 2 anni** Rendimento annuo composto ultimi 3 anni** VaR4
   
Classe A
-4,61% 5,06% 3,20% - 1,00%
Classe B
-4,98% 4,65% 2,80% - 1,03%


Da inizio trimestre, il Fondo sta beneficiando del miglioramento complessivo delle condizioni di mercato.

Anche per il 2016, gli obiettivi di distribuzione comunicati, 1,5% lordo1 per ambedue le classi, risultano interessanti per gli investitori, alla luce dell’attuale scenario economico.
Il Fondo si conferma quindi essere una risposta concreta ai bisogni di quegli investitori che desiderano associare i vantaggi dell’investimento in un fondo comune alla possibilità di avere allo stesso tempo un provento periodico.

Leggi la scheda del Fondo
UniCredit Evoluzione Reddito


1L'obiettivo di distribuzione rappresenta una stima e non costituisce un indicatore affidabile dei risultati futuri. La distribuzione del flusso finanziario periodico e la restituzione del capitale a scadenza non sono garantiti. Per le condizioni e i criteri in base ai quali è possibile distribuire il provento semestrale, si rinvia al regolamento di gestione del Sistema "UniCredit Evoluzione". 2Le distribuzioni in esame sono state versate sulla base del valore netto dell’utile disponibile per la distribuzione e prelevate principalmente dagli attivi lordi. 3Un titolo di debito Investment Grade presenta, alla data di acquisto, un rating Standard & Poor’s pari o superiore a BBB- o un rating equivalente attribuito da altre agenzie di rating internazionalmente riconosciute o, se privo di rating, è ritenuto di qualità analoga dal Gestore degli Investimenti. Di contro, un titolo sub-Investment Grade (o High Yield) è caratterizzato da un rating inferiore a BBB-. Un portafoglio senza limitazioni di qualità creditizia può investire indistintamente sia in titoli con rating Investment grade che in titoli con rating sub Investment grade. L’investimento in titoli con rating sub-Investment Grade comporta rischi maggiori. 4Minor rendimento realizzato su base mensile rolling nel corso del periodo determinato escludendo l’1% dei peggiori risultati. **Dati al 31.03.2016. Rendimenti calcolati sulla serie storica comprensiva del reinvestimento dei dividendi


Messaggio pubblicitario. Prima dell'adesione leggere il KIID, che il proponente l’investimento deve consegnare prima della sottoscrizione, o il prospetto disponibile sul sito internet www.pioneerinvestments.it, presso gli intermediari collocatori e gli uffici dei promotori finanziari autorizzati. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. I dati contenuti nel documento sono forniti da Pioneer Investment Management SGRpA. Pioneer Investment Management SGRpA si riserva il diritto di modificare, in ogni momento, le analisi e le informazioni prodotte.