Approfondimenti

09 agosto 2011

Aggiornamento sui mercati finanziari

Aggiornamento sui mercati finanziari

Nuove turbolenze, downgrade del debito americano e evoluzione della crisi del debito in Europa
Come abbiamo testimoniato negli ultimi aggiornamenti, i mercati finanziari sono stati interessati da crescenti turbolenze, che sono culminante, sul finire della settimana scorsa, in forti ribassi sugli indici azionari e in nuovi massimi degli spread dei titoli governativi periferici.
Per frenare i rischi di un contagio su larga scala la Banca Centrale Europea ha approvato nel corso del weekend l’acquisto diretto di titoli di Stato italiani e spagnoli, che come effetto hanno portato ad una rapida riduzione dello spread.

Leggi tutto: Aggiornamento sui mercati finanziari

29 luglio 2011

L'accordo UE sulla Grecia

L'accordo UE sulla Grecia

I leader dell’Unione Europea si sono incontrati più volte per discutere misure atte a contrastare la crisi del debito sovrano da quando è scoppiata lo scorso anno con il primo salvataggio della Grecia. L’ultimo accordo del 21 luglio è improbabile che abbia trovato una soluzione definitiva, ma è riuscito per ora a placare i peggiori timori dei mercati finanziari per il rischio di contagio globale.

Leggi tutto: L'accordo UE sulla Grecia

26 luglio 2011

Il merito di credito degli Stati Uniti

Il merito di credito degli Stati Uniti

Le ipotesi di aumento del massimale sul debito

Standard & Poor (“S&P”) ha minacciato di togliere il giudizio di massima affidabilità sul debito pubblico USA nei prossimi tre mesi se non verrà aumentato il massimale del debito e se il Presidente e il Congresso non riusciranno a trovare una soluzione accettabile per tenere a freno il debito pubblico nel lungo termine.
S&P suggerisce, come soluzione accettabile al fine di stabilizzare il rapporto debito/PIL, di applicare un taglio alla spesa pari a 4000 miliardi di dollari, una cifra evidentemente piuttosto elevata rispetto a quanto attualmente in discussione.

Leggi tutto: Il merito di credito degli Stati Uniti

07 giugno 2011

Le soluzioni a rendimento assoluto

Le soluzioni a rendimento assoluto

img-absolute-return

Il mondo Absolute Return

Negli ultimi anni, complici anche le forti oscillazioni sui mercati, si è via via affermata l’esigenza di molti risparmiatori di poter contare su prodotti d’investimento in grado di conseguire nel medio termine un rendimento positivo, poco legato all’andamento dei mercati stessi.

In altre parole, prodotti che non puntano a superare un indice di riferimento (benchmark), ma che mirano a ottenere performance positive su un orizzonte di medio termine delegando al gestore la possibilitĂ  di investire in determinate tipologie di strumenti finanziari.

Read MoreLe soluzioni a rendimento assoluto